Home Sezioni

Eolico, record infranti nel 2012

In Risparmio energetico
25 agosto 2013

Eolico, record infranti nel 2012

Nonostante sia spesso osteggiata dai "verdi", la produzione di energia eolica nel 2012 ha raggiunto cifre record, con la World Wind Energy Association (WWEA) che parla di un numero di turbine installate lo scorso anno superiore a quello di tutti gli anni precedenti ed un totale di 45 GW di potenza, valore che porta l'installato in tutto il mondo per questo tipo di energia rinnovabile al non disprezzabile valore di 282 GW.

Se si dividono i 60 miliardi di Euro investiti per ottenere questo risultato, si ottiene un costo per GW di poco meno di 1.5 miliardi di Euro, cifra spesa soprattutto da Cina e USA, mentre in Europa la leadership spetta alla Germania. Di questi 45 GW, 12 sono stati installati in Europa, ma solamente 1 in Italia dove la potenzialità sarebbe ben maggiore.

L'energia eolica sta invece conquistando nuovi paesi, molti in Europa Orientale ed in Sud America, che vedono in questa tecnologia una valida aggiunta al fotovoltaico e la possibilità di realizzare centrali di dimensioni commerciali con investimenti non troppo elevati ma soprattutto con tecnologie oramai stabili ed affermate.

Se il costo di un GW prodotto da una centrale eolica è oramai quasi pari a quello prodotto con centrali tradizionali, tanto rimane ancora da fare nel settore del minieolico, con costi ancora non comparabili con il solare fotovoltaico. Ed è un peccato, perchè molti nuovi impianti combinati fotovoltaico/minieolico, magari con l'aggiunta di un sistema di accumulo, cominciano a farsi vedere sui tetti e potrebbero rappresentare un'alternativa concreta alla connessione in rete.


Commenta con Facebook

Articoli precedenti in Risparmio energetico

Celle fotovoltaiche: JA Solar arriva ad un'efficienza record del 18%
Sistemi di accumulo, è questo il futuro del fotovoltaico per le abitazioni private?
I vantaggi del polistirene espanso per l'isolamento termico